Il sentiero dei Pè d’Oca

Oggi parliamo della leggenda del popolo dai piedi palmati che visse a Netro molti anni fa.

Se volete conoscere questa storia davvero incredibile vi consigliamo di incamminarvi per il sentiero che dal centro del paese porta al Roc’ delle Fate.

Lungo il percorso troverete le stazioni in legno dei bambini delle elementari (anno scolastico 2008-2009) che con i loro disegni e le loro parole ci raccontano la vicenda.

Naturalmente il finale non si può svelare e l’unico modo per conoscerlo è affrontare pedibus calcantibus il sentiero, approfittando delle pause di lettura per riprendere fiato.
Il sentiero si snoda attraverso i boschi per un dislivello di circa 650 mt – circa 1 ora e mezza di percorrenza. Per chi ha bambini e pensa che questa camminata sia troppo impegnativa, si può sempre raggiungere in auto la partenza del secondo tratto – sempre segnalato e meno impegnativo, di cui parleremo meglio nel prossimo articolo – percorrendo la strada del Tracciolino (500 mt dopo la Bossola verso Andrate vedrete un grosso pannello che indica il percorso).
Il sentiero passa proprio dietro alla Casa del Glicine.
Il Roc’ delle Fate, la meta finale, è un luogo davvero magico, carico di leggende, piuttosto elevato e con un ottima vista verso la Serra e la pianura Biellese.
Guarda la foto del Roc’ delle Fate »

Questa potrebbe essere una buona occasione per passare un bel pomeriggio con la propria famiglia, immersi nella natura, facendo conoscenza con il nostro fantastico territorio che con i suoi paesaggi e i suoi sapori (cibi e profumi della natura) ha veramente molto da dare.

Una buona occasione anche per soggiornare nel nostro B&B.

Se siete interessati non esitate a contattarci al 3498700941 o al 3393836814.